Nuova truffa informatica

Le truffe informatiche sono sempre più frequenti ed i virus (veri o presunti) li abbiamo incontrati tutti sul nostro cammino. Questo malaware invece è una cosa completamente nuova.

non si limita infatti a bloccare il nostro computer o a renderlo inutilizzabile, ma ci richiede invece un codice di sblocco che si può ottenere soltanto collegandosi a siti che richiedono beni o servizi a pagamento. Continua a leggere

Registro italiano in internet: una nuova truffa

Alcune ditte o liberi professionisti che hanno il sito internet si sono visti in questi giorni recapitare una raccomandata con ricevuta di ritorno (in alcuni casi una lettera semplice) che aveva come oggetto Attualizzazione dei dati 2011.

Il testo inizia sempre come segue: “Gentili Sigg.re e Sigg.ri, Nel quadro dell’attualizzazione annuale della Vostra registrazione nel Registro Italiano in Internet, Vi preghiamo di verificare  la correttezza e completezza dei Vostri dati da noi registrati e di rettificarli, se è necessario. Continua a leggere

Le truffe online per chi cerca casa

Affitare un appartamento in questi tempi di crisi può essere frustrante, in particolare nelle grandi città.

Quindi, quando si trova un appartamento a poco prezzo, ecco che ci sembra di avere fatto un affare. Coloro che per cercare casa hanno poco tempo però si rivolgono solitamente al panorama internet, cercando di risparmiare tempo ed incorrendo nei soliti furbetti Continua a leggere

easy-download: attenzione!!

Easy download (indirizzo completo http://www.easy-download.info/) è da alcuni giorni al cetro di una vera e propria bufera via internet.

Da un lato è stato denunciato dall’antitrust per “condotta commerciale scorretta e ingannevole tenuta da Eurocontent Ltd” dall’altro continua a perseverare in tale condotta nei confronti di utenti sprovveduti i quali per scaricare programmi totalmente gratuiti si abbonano per 96 euro l’anno. La fattura, da pagare pena ulteriori sanzioni, non arriva immediatamente, ma allo scadere dei 10 giorni di diritto di ripensamento. Continua a leggere

Truffati… dalla banca! Una nuova truffa.

intesasanpaolo E’ incredibile il raggiro a cui sono stati sottoposti due ragazzi che si sono rivolti a Zerospese per raccontare la loro storia… Eccola:

Anna e Roby (li chiameremo così) volevano trasferirsi fuori dall’Italia ed hanno messo in vendita i mobili del loro appartamento, tra i quali la cucina. Per farlo hanno pubblicato annunci su diversi siti, tra i quali secondamano.it. Tra i contatti che hanno ricevuto uno si è dimostrato particolarmente entusiasta: un uomo, residente all’estero, si è letteralmente innamorato della loro cucina ed ha proposto di acquistarla. Per farlo avrebbe mandato loro un assegno di ottomila euro dei quali duemila erano per pagare la cucina e ben seimila per il trasporto della stessa all’estero. Continua a leggere