Banco Posta e le truffe online.

banco-posta Ieri sera c’è stato un lungo servizio sul TG5 relativo alla centrale operativa di Banco Posta per evitare il Phishing ed ai molti controlli che Banco Posta opera per evitare proprio operazioni di questo tipo.

Un serivizio fortemente voluto da Banco Posta che, ad oggi, risulta leggermente indietro rispetto ad altre banche nella sicurezza e nella protezione dei dati online dei propri clienti…

class action

Quasi tutte le banche infatti hanno fornito gratuitamente i propri clienti della chiavetta con i codici, che serve proprio per garantire maggiore sicurezza per le operazioni online, mentre BancoPosta non solo è stata tra le ultime ad offrire il servizio, ma è addirittura a pagamento!

Noi di Zero Spese abbiamo ricevuto una lamentela da una cliente di Banco Posta che ha visto il suo conto corrente letteralmente prosciugato da ignoti. Non ha mai fornito le proprie password a nessuno e non è mai incappata nel terribile phishing. Ha subito comunicato la cosa a Banco Posta e subito sporto denuncia ai carabinieri, ma non solo!
Tra le operazioni effettuate dai criminali sul suo conto, vi sono anche delle ricariche telefoniche molto ingenti a numeri di cellulare, i quali sono stati subito forniti alle autorità competenti.

Sono ormai passati molti mesi dall’accaduto. Risultato?

Silenzio completo da parte di Banco Posta e da parte dei Carabinieri. Nessuno si è preso la briga anche solo di chiamare i numeri di cellulare o vedere a chi corrispondono. Il consiglio di Banco Posta è stato quello di “fare denuncia”. Da lì in avanti ha interrotto qualsiasi comunicazione verso la propria cliente, anche solo per spiegarle COME i ladri hanno potuto operare sul suo conto.

Completo silenzio.  Vi terremo informati sugli sviluppi della vicenda e se avete avuto anche voi disagi con Banco Posta vi preghiamo di contattarci o commentare.

Aggiornamento per tutti gli utenti: Class Action a Banco Posta

Facciamo valere la nostra voce!

201 pensieri su “Banco Posta e le truffe online.

  1. Ciao ragazzi
    A me è successa una cosa stranissima,mentre ero in vacanza,mi sono stati sottrati 1200euro con la carta banco posta nella macchinetta fuori dalla posta dove vado sempre.ma la carta era con me a 100km da li,allora ho pensato che mi avessero clonato la carta .ho fatto dennuncia alla posta e dai carabinieri,dopo2mesi mi arriva la risposta,non c è stata nessuna clonazione!!!!!è possibile che un dipendente postale ,avendo spiato il mio codice quando feci una operazione dentro la posta stessa,abbia escogitato un sistema per prelevare soldi dal mio conto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *