Conto Credem nonsolotre

La banca credem ha creato un conto corrente piuttosto interessante, perlomeno per i primi 12 mesi. Una volta aperto il nostro conto infatti avremo diritto al 3% di dasso di interesse (ma solo per le somme depositate da 15mila a 75mila euro), zero canone ed operazioni gratuite (a patto che si disponga almeno del bancomat credem e accredito di stipendio e/o pensione.  Abbiamo i bolli sul conto gratuiti (ma solo per il primo anno) ed una carta di credito ed un bancomat gratuiti. Continua a leggere

Cassa di risparmio di Ravenna: Mutuo a tasso fisso

La Cassa di risparmio di Ravenna propone un finanziamento immobiliare ipotecario a tasso fisso che il titolare del conto corrente può utilizzare per l’acquisto della prima casa.

Il tasso che verrà applicato rimarrà fisso per l’intera durata del mutuo che genererà implicitamente un piano di ammortamento con rate uguali e sempre costanti di importo che non vedranno alcuna variazione nel tempo. Continua a leggere

Registro italiano in internet: una nuova truffa

Alcune ditte o liberi professionisti che hanno il sito internet si sono visti in questi giorni recapitare una raccomandata con ricevuta di ritorno (in alcuni casi una lettera semplice) che aveva come oggetto Attualizzazione dei dati 2011.

Il testo inizia sempre come segue: “Gentili Sigg.re e Sigg.ri, Nel quadro dell’attualizzazione annuale della Vostra registrazione nel Registro Italiano in Internet, Vi preghiamo di verificare  la correttezza e completezza dei Vostri dati da noi registrati e di rettificarli, se è necessario. Continua a leggere

Benzina: aumenti in tempo reale.

Alcuni media nazionali e non stanno facendo passare il pericoloso concetto  che la benzia stia aumentando in maniera folle a causa della situazione libica.

Ovviamente il concetto è sbagliato: la benzina aumenta soltanto a causa della speculazione delle compagnie petrolifere e dello stato italiano. Speculazione che si riflette direttamente sull’inflazione e sulle nostre tasche. Tutti sanno infatti (chi non lo sà lo apprende ora) che i barili di petrolio che vengono comperati e venduti sul mercato sono barili futuri.  Continua a leggere

Un anno d’oro.

E’ ancora il biondo metallo il protagonista assoluto dei mercati finanziari di tutto il mondo.

L’oro infatti ha raggiunto un nuovo record di vendite con 1,440 dollari l’oncia. continuando a manterene un trend di salita che non accenna a diminuire.

Complice di questa ulteriore impennata è la crisi libica, che ha portato incertezza nei mercati finanziari per quello che riguarda il petrolio. Continua a leggere